Fedeltà canine…

cane_autostrada1243439233.jpgQualche volta appare su un quotidiano un trafiletto su un caso pietoso “Il Padrone muore e il cane lo veglia sulla tomba”. Già lo sappiamo: Bondi finirà così, magari sfinendosi in giambi ed endecasillabi fino all’ultimo alito. O magari abbandonato dal Padrone, fuggito ad Antigua con 12 tro..ttole, vagherà in autostrada disperato cercando il primo TIR.

Ma gli altri? Anche loro con fedeltà canina sono asserragliati a testuggine intorno al vecchio satiro, “Se salta lui siamo tutti disoccupati” diceva in confidenza un esponente del PdL (Partito della libidine). E li si può capire. Dopo di lui altro che il diluvio! La miseria, la fame o, peggio di tutto, il lavoro. Del resto gente così nutre, in fondo al loro cuore (no, la coscienza non l’hanno mai usata, giace ancora incartata da qualche parte fra la milza e la vescica), una sincera gratitudine per il loro dio. Perchè solo un dio fa miracoli e come lo chiamate trovarsi ministra per una nullità come la Gelmini? O per un signorniente come Rotondi? Un vecchio fascioarnese come Larissa? Un craxiano ringhiante come Sacconi? Una “signorina” come la Carfagna? Miracolati. Gente con cui non ti faresti vedere nemmeno a prendere un Campari, diventati ministri. E quindi a testuggine chiusi nel bunker. E poi, dipendenti di un vero partito-azienda, fedeli come giapponesi al marchio di fabbrica. Finchè c’è il capo c’è trippa, morte ai filistei, ai puritani, viva le mutande (meglio se sporche) e via andare. Del resto anche lo zio di Ruby sta tenendo duro e chi siamo noi per essere da meno?

Fedeltà canine…ultima modifica: 2011-02-11T11:05:03+00:00da pelikan-55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento