Dic 25, 2008 - Buone notizie    No Comments

“Non possiamo stare a guardare”

Buone notizie da Milano: l’arcivescovo Dionigi Tettamanzi ha annunziato, nell’omelia di Natale, di aver stanziato un fondo di 1 milione di euro a favore dei cassintegrati, attingendo “dall’otto per mille destinato per opere di carità, da offerte pervenute in questi giorni per la carità dell’arcivescovo, da scelte di sobrietà della diocesi e mie personali”.
“Non possiamo stare a guardare” ha detto l’arcivescovo ai fedeli. “Occorre agire. E l’azione ora deve privilegiare chi nei prossimi mesi perderà il lavoro” ha detto il cardinale invocando “gesti concreti di solidarietà” nella sobrietà. Da qui l’idea di costituire un fondo, chiedendo alle comunità cristiane della diocesi di prestare particolare attenzione alle famiglie in difficoltà a causa del lavoro e di aderirvi. E sarà compito di sacerdoti e laici decidere come parteciparvi: rimandando spese non urgenti, destinando percentuali del bilancio parrocchiale. Le modalità di gestione – che Caritas Ambrosiana e Acli stanno già studiando – verranno rese note successivamente. Il cardinale ha solo anticipato alcune direttrici: “la distribuzione dei fondi non avverrà immediatamente ma nei prossimi mesi e non sarà a pioggia ma a destinazione mirata” perché “queste risorse non devono essere una forma di assistenzialismo, affinché chi perde il lavoro non perda anche la propria dignità”.
(http://www.repubblica.it/2008/12/sezioni/esteri/benedetto-xvi-28/cardinali-crisi/cardinali-crisi.html)

“Non possiamo stare a guardare”ultima modifica: 2008-12-25T18:49:13+01:00da pelikan-55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento