Darla a bere…

MILANO – Bottiglie di vino riportanti sull’etichetta le immagini di Aldolf Hitler e Benito Mussolini, accompagnate da slogan del Ventennio: è stato uno choc, per una turista francese in vacanza in Italia, vederle sugli scaffali di un supermercato della catena Gs a Cuveglio (Varese). Così, una volta tornata in patria, si è rivolta alla sede centrale del Carrefour, gruppo francese proprietario del marchio Gs, per esternare tutta la sua contrarietà. A riferirlo è un quotidiano online francese.

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/09_settembre_16/vino_cuveglio_varese_supermercato_carrefour_hitler_mussolini-1601775151256.shtml

Nulla di nuovo: marzo 2005, tornando con il Viaggio della memoria di quell’anno da Auschwitz, ci fermammo al primo autogrill in Italia, nei pressi di Udine. Alcuni studenti mi chiamarono, colpiti da qualcosa che avevano visto in vendita negli scaffali del supermercato. Bottiglie di cabernet con etichette con foto di Hitler, Himmler et similia. Ne comprai una, che ancora conservo ma che ho sempre rifiutato di bere (che vino può esserci dentro una simile bottiglia?!). Questo il “bentornato” dell’Italia ai nostri studenti.

Noterella tecnica: attraverso l’Anpi valutammo la possibilità di un’azione legale contro il produttore: ma gli avvocati ci dissero che, pur essendo una giusta causa, i precedenti erano contrari, il produttore sul suo sito web specificava che erano bottiglie “artistiche”.

Del resto non sono in vendita anche da noi bottiglie di lambrusco “Rosso Stalin”?

Almeno lasciassero il sacro liquido fuori da queste “escortate”…

Darla a bere…ultima modifica: 2009-09-16T18:09:00+02:00da pelikan-55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento