Dic 29, 2009 - Modesta proposta    No Comments

Questi cristiani sono matti…

da: Il Sicomoro (http://ilsicomoro.jimdo.com)

QUESTI CRISTIANI SONO MATTI!
Riceviamo e (poco volentieri) pubblichiamo:
Spettabile SICOMORO,
Voi cristiani siete incredibili: volete festeggiare una delle vostre verità più importanti (il Natale cioè Dio che si fa uomo per essergli vicino) proprio in un periodo nel quale la gente è distratta oltre misura da acquisti, viaggi, lucine, cene, … Per non parlare di un certo Babbo Natale che ruba decisamente la scena al vostro Gesù.
Perché non lo festeggiate in bassa stagione? In ottobre, novembre, finite le vacanze estive, quando non si può ancora andare a sciare …
Passi la richiesta di fare, oltre l’albero, il presepe. Ma ora il vostro “servo” (si fa chiamare così!) reclama che non è sufficiente il gesto formale di preparare il presepe: secondo lui bisognerebbe pure “cercare di vivere nella realtà di tutti i giorni quello che il presepe rappresenta, cioè l’amore di Cristo, la sua umiltà, la sua povertà”.
Siete proprio pazzi voi cristiani: in quest’epoca di edonismo, di spese superflue e di “beati i ricchi” a voler ricordare che “è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli (Mt 19,24).
Certo che un po’ vi ammiro per il vostro andare controcorrente:e dire che già duemila anni fa venivano perseguitati “Quei tali che mettono il mondo sottosopra” (At 17,7).
Chi pensate di convincere esaltando una figura come quella di Maria, vergine, in quest’epoca di sensualità prevaricante, di strumentalizzazione del corpo della donna (e dell’uomo), di ricerca del piacere? Non vedete quale immagine della donna presenta la televisione? Come ne parlano certi politici?
E allora: perché scrivere ancora quel retorico “Santo Natale”? perché non vi accontentate di un innocuo “Buon Natale”? in questo modo potrebbero annettersi tutti gli italiani che un “Buon Natale” non lo negano a nessuno, tanto: cosa costa? “Santo Natale” invece impegna a riconoscere in quel bambino povero il vero re del mondo, a essere poveri e perseguitati come lui.
Cambiate strategia di marketing, cari cristiani, sennò i clienti scapperanno tutti. Annacquate un po’ quel Vangelo a voi così caro (almeno così dite). Illudete le persone che è sufficiente qualche formalità per autoproclamarsi cristiani e rivendicare da Dio la salvezza. Fate della vostra fede una religione civile, a servizio del potente di turno che vi ricompenserà. No, non sono il diavolo: non vi chiedo di trasformare i sassi in pane perché le folle vi seguano. Vi suggerisco solo un po’ di buon senso al posto di quella “follia della croce” che si è inventata San Paolo: e voi che formate le comunità di San Paolo e Santa Croce lo sapete bene!
Buon Natale (e Felice Anno Nuovo)
E. T.

Questi cristiani sono matti…ultima modifica: 2009-12-29T18:49:00+01:00da pelikan-55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento