Set 23, 2009 - Italia, Europa, mondo    No Comments

Benvenuto “Il Fatto”

Benvenuto al nuovo quotidiano “Il Fatto quotidiano”. Cosa si deve fare per sopravvivere! Anche spendere 1,20 euro in più al giorno per non vergognarsi troppo! Comunque spero che il nuovo giornale abbia vita lunga per noi tutti farabutti.

A proposito di quotidiani: a Reggio sta succedendo una cosa che (confesso) mi mette un po’ in crisi. Avevamo l’anomalia di avere quattro quotidiani, roba che nemmeno Berlino può vantare, ora uno dei quattro, “L’Informazione” (che vendeva circa 1200 copie), è in crisi. Il padrone ha predisposto il licenziamento di quasi la metà dei giornalisti. Perchè mi sento (un po’, poco) in crisi? Perchè da un lato un giornale che chiude è una perdita per la democrazia (così mi hanno insegnato), ma dall’altro se considero il livello del quotidiano in crisi…beh, i miei principi democratici scricchiolano. Perchè “L’Informazione” in questi anni, per faziosità, incompletezza di informazione (nomen omen) e poca correttezza, è stato l’esempio negativo di come si possa operare nel campo dei media (basta leggere il ributtante articolo su Cervarolo di domenica scorsa per rendersene conto). Però a nessuno piace rimanere senza lavoro e quindi..auspico che nessuno venga licenziato ma anche (veltronianamente) che un po’ di senso professionale investa quella redazione. Hai visto mai…

Benvenuto “Il Fatto”ultima modifica: 2009-09-23T19:35:00+02:00da pelikan-55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento