Mar 9, 2010 - Parole    No Comments

La primavera intanto tarda ad arrivare..

La primavera intanto tarda ad arrivare..” (Povera patria, F.Battiato)e, signora mia, mai è stato così vero come quest’anno. In una giornata a Reggio ho preso più freddo che in una settimana a Cracovia. Sarà, le stagioni non sono più quelle di una volta, neanche i posti, però. Nevica e almeno ho avuto la conferma della spietata Legge di Ginnasi-Taglienti: “Data una qualunque precipitazione atmosferica e un ciclista in transito, qualunque sia la direzione del ciclista la precipitazione gli arriverà sempre sui denti”, con il gentile corollario di simpatici cristalli di ghiaccio che si solidificano sulla nostra barba ormai canuta. Un fenomeno che fa molto “sergente nella neve”, ma fa soprattutto freddo.

Del resto, signora mia, non ci sono più neanche gli uomini di una volta, quelli che schiattavano virilmente per una palla in fronte o per una schidionata in duello a vent’anni. Adesso sopravvivono tutti, crescono, invecchiano, diventano infestanti, parassiti, saprofiti, licheni umani, muffe evolute (poco): come spiegare altrimenti la comparsa sulla terra di skjfani o di sallusti? O specie resistenti anche alle radiazioni, cugini un po’ meno schifiltosi degli scarafaggi, come belpietro e littorio feltri. New generation, signora mia!

Però una cosa l’ho capita. I soldi non danno la felicità (qualche mignotta magari, sì) ma non consentono neanche di avere il meglio, come spiegare altrimenti il kasino cosmico, l’ennesimo, che i legulei del signore dei tranelli hanno combinato anche stavolta? Con i fantastiliardi a disposizione non poteva pagarsi uno di quegli studi americani (tipo “Baker-Gordon-Smith & Westland”) che abbiamo visto in tanti film, che gli scrivessero un lodo come si deve, una legge ben fatta, una norma-sì ad personam-ma che durasse almeno più di una mozzarella? Con i fantastiliardi che ha chi ti va a trovare? Un ghedini qualunque che sembra arrivare dallo studio “Bongo-Cicciobello-Pisquani associati”? Del resto con i fantastiliardi che ha, chi ti va prendere per gli azzurri sollazzi? Una supertopextramodel da urlo? No, una signora 35enne di Bari o squinzie che si chiudono al cesso a fare i video…!

Signora mia! Non c’è più stile, classe! Anche nel peccato si deve grandeggiare, qui siamo alle trasgressioni da piastrellari arricchiti, da industrialotto di provincia, tempi duri, non c’è che dire e poi…nevica ancora…

per ascoltare:http://www.youtube.com/watch?v=3UUS65a1c6Y

La primavera intanto tarda ad arrivare..ultima modifica: 2010-03-09T18:53:00+01:00da pelikan-55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento