Questa è l’Italia

Artena è un ridente comune a 35 chilometri da Roma, 12.000 abitanti. Nel suo territorio c’è un ristorante rinomato. Si chiama “Il Federale”, posto il via Latina. La sua mail già ci mette in ambasce: duxxx20@vodafone.it. Federale, ma allora non si parla di federalismo! No, si parla proprio di quella roba là, sporca e nera.

Basta accedere al sito http://www.ristoranteilfederale.com/ per averne conferma. Nella homepage, a fianco di un aquila appollaiata sul fascio, spicca il pensiero “Vorrei soltanto che un giorno gli italiani sapessero ricordare che li ho soprattutto amati e che ogni mio atto o pensiero erano rivolti alla grandezza d’Italia” (B.Mussolini). Le foto dell’interessante esercizio commerciale confermano l’impressione: statue del romagnolo appeso, labari, lupe capitoline, cimeli, divise in orbace. Il vino che si serve è ovviamente vino “nero” e l’esercente, in camicia nera, si esibisce in discorsi del defunto cavaliere. Da racconti attendibili pare esista anche una sala-banchetti addobbata in stile III Reich, con svastiche e aquile nazi.

A 35 km da Roma. In un paese-il nostro- dove la tragedia diventa buffonata, la buffonata amnesia e l’amnesia la base per preparare la prossima tragedia.

Questa è l’Italiaultima modifica: 2009-06-30T12:53:00+02:00da pelikan-55
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento