Guardarsi dalle imitazioni!

Alt! Fermi tutti! Nel circo mediatico, spettacolare, volgare e prossenetico che è diventato il nostro povero paese, è stata tirata in ballo anche Fortezza Bastiani. Il presidente della Camera on. Fini ha paragonato il premier (provvisorio) al ten.Drogo! Insostenibile per chiunque abbia un minimo di buone letture. Il premier (provvisorio) al massimo può essere accostato a qualche personaggio balzachiano o maupassantiano, stile Bel ami o dintorni, anche se la dimensione da frequentatore di locali di quarto d’ordine e di signorine a tassametro è certamente specifica del satiro-premier (provvisorio).

Quindi giù le mani da Fortezza Bastiani e sorbiamoci queste storiacce degne di alberghette compiacenti, di villette in stile geometrile, di locali per scambisti e parcheggi per camionisti.

Più si invecchia, più si ama l’indecenza. (V.Woolfe)

Guardarsi dalle imitazioni!ultima modifica: 2009-06-19T11:52:13+02:00da pelikan-55
Reposta per primo quest’articolo

1 Commento

  • Giusto! Ma quale “Deserto dei Tartari”? A me, il magnaccino mi ricorda l’aria di un altro romanzo, “Il maestro e Margherita”. Ho davanti l’immagine del diavolo che tiene uno spettacolo di prestigio nel teatro di Mosca davanti a un pubblico d’élite. Il diavolo vestirà tutte le signore di abiti e gioielli bellissimi, facendo togliere gli abiti che indossano. E alla conclusione dello spettacolo gli abiti del diavolo si trasformeranno in cenere, facendo ritrovare tutti gli spettatori nudi… Ecco, ora ci ritroveremo tutti nudi. E lui, vendutosi al diavolo, nudo con noi, schifosamente nudo in tutta la sua bassezza (fisica, umana, morale).

Lascia un commento